Bando “Creazione e sviluppo di attività extra-agricole”- Op. 6.4.1

L’intervento prevede il sostegno ad imprese agricole che intendono realizzare investimenti finalizzati allo svolgimento di attività complementari a quelle di produzione, così da garantire integrazione di reddito e pertanto mantenimento dell’attività complessiva dell’azienda. Con questa Operazione il G.A.L. intende agevolare l’innovazione nel sistema dell’offerta turistica locale andando a supportare, in via prioritaria, lo sviluppo di attività e servizi legati alla migliore fruizione degli itinerari e alla loro integrazione con le risorse locali.

Le attività comprese nel sostegno sono le seguenti:

  • attività agrituristica ed attività di ospitalità rurale familiare;
  • attività ricreative e comunque connesse alla fruizione turistica connessa all’attività agrituristica (maneggi, aree gioco, ecc.);
  • attività di tipo culturale legate alle tradizioni locali (laboratori di cucina, laboratori di tipo artigianale, ecc.) finalizzati all’arricchimento dell’offerta, con particolare riferimento al turismo esperienziale;
  • servizi al turista con particolare riferimento al cicloturismo e al turismo outdoor (affitto/manutenzione biciclette, aree di sosta, ecc).

Le risorse pubbliche disponibili per la realizzazione di questi interventi ammontano a € 150.000. I progetti possono andare da un minimo di 10.000 euro ad un massimo di 75.000 euro di investimento, con una percentuale di contributo pari al 40% (l’intensità del sostegno è aumentata al 50% per i giovani agricoltori).

DATA DI PUBBLICAZIONE: 11 novembre  2019

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: 31 gennaio 2020 ore 12,00

Bando Op.6.4.1

 

(altro…)

Bando “Interventi di riqualificazione degli elementi tipici del paesaggio e del patrimonio architettonico rurale” – Op. 7.6.4

Con questo Bando il G.A.L. intende sostenere il recupero e la conservazione di beni architettonici e culturali, nonché manufatti antropici ed elementi costitutivi del paesaggio, con finalità di fruizione pubblica permanente.

Tutti gli interventi dovranno essere orientati a:
✓ rendere accessibili i beni recuperati, per la loro fruizione da parte del pubblico
✓ mettere in rete i beni, nell’ambito di itinerari di visita e di fruizione, in grado di collegare tra di loro i diversi luoghi identitari del territorio
✓ riqualificare i beni ai fini di un loro migliore inserimento nel contesto paesaggistico, valorizzandone la percezione
✓ legare le azioni di recupero al rispetto di precisi canoni, come definiti e documentati nel “Manuale per il recupero del patrimonio architettonico e del paesaggio”.

Il presente bando è riservato a:
a) enti pubblici (Comuni), proprietari dei beni o aventi titolo ad intervenire sugli stessi;
b) Enti e istituzioni di carattere privato senza scopo di lucro e aventi personalità giuridica a seguito di registrazione presso appositi registri, proprietari dei beni o aventi titolo ad intervenire (associazioni, fondazioni, parrocchie, ecc ).

Le risorse pubbliche disponibili per la realizzazione di questi interventi ammontano a € 1.126.814,00 di cui € 950.000,00 a disposizione dei Comuni e la restante parte delle risorse per gli enti e istituzioni di carattere privato di cui sopra. I progetti possono andare da un minimo di 10.000 euro ad un massimo di 80.000 euro di investimento, con una percentuale di contributo pari all’80% per gli enti pubblici e del 60% per gli altri enti.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 17 ottobre 2019

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: 29 febbraio 2020 ore 12,00

Bando Op. 7.6.4

Bando Op. 7.6.4_Appendici A – B

Bando Op. 7.6.4 Errata corrige n. 1

Bando Op. 7.6.4 Errata corrige n. 2

(altro…)

Bando “Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra – agricole (piccole e microimprese non agricole)” – Operazione 6.4.2

Il Bando sostiene la creazione e lo sviluppo di attività extra agricole da parte di piccole e micro imprese nell’ambito del turismo rurale in stretta connessione con la strategia del GAL e i percorsi/itinerari di fruizione individuati per gli interventi 7.5.1 e 7.5.2. L’intervento intende agevolare l’innovazione nel sistema dell’offerta turistica locale andando a supportare, in via prioritaria, lo sviluppo di attività e servizi legati alla migliore fruizione degli itinerari e alla loro integrazione con le risorse locali e allo sviluppo del turismo d’impresa.

Le attività comprese nel sostegno sono le seguenti:
1. attività nell’ambito del turismo rurale, in connessione con le specificità locali, comprese le attività di accoglienza, ospitalità e piccola ricettività (alberghiera ed extra-alberghiera) – funzionale alla fruizione degli itinerari nelle aree in cui vi sia carenza di strutture ricettive;
2. fornitura di servizi al turismo (es. punti di accoglienza del turista quali punti di rifornimento per servizi di trasporto a basso impatto ambientale – bici o auto elettriche-, noleggio attrezzature per cicloturismo, organizzazione servizi di trasporto con piccoli mezzi specializzati, percorsi wellness, servizi culturali, educativi e per il tempo libero e lo sport, etc..), la ristorazione;
3. attività ludico sportive indoor e outdoor;
4. attività commerciali che abbiano una specifica connessione alla valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti per il turista;
5. attività di artigianato tradizionale (prodotti non compressi nell’allegato I TFUE) che contribuiscano alla valorizzazione turistica del territorio e allo sviluppo del turismo di impresa;
6. attività ad elevato contenuto tecnologico e/o informatico collegate allo sviluppo di nuovi prodotti e nuovi mercati e all’e-commerce, ecc..

Le domande di sostegno devono essere predisposte ed inviate esclusivamente attraverso il servizio “PSR 2014- 2020”, pubblicato sul portale www.sistemapiemonte.it, nella sezione “Agricoltura”.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 giugno 2019

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: 30 novembre 2019 ore 12:00

BANDO Op. 6.4.2 GAL Terre Astigiane

Errata corrige Bando Op. 6.4.2. Gal Terre Astigiane

Errata corrige 2 Bando Op. 6.4.2. Gal Terre Astigiane

(altro…)

Bando pubblico Multioperazione per la selezione dei Progetti Integrati di Filiera (PIF) – Op. 4.1.1 e Op. 4.2.1

Il Bando è finalizzato a sostenere la realizzazione di Progetti Integrati di Filiera (PIF) a cui devono partecipare, contemporaneamente e in forma congiunta, più soggetti ciascuno dei quali realizza un intervento nella propria azienda a valere sulle Operazioni del PSR 4.1.1 “Miglioramento del rendimento globale e della sostenibilità delle aziende agricole” e Op. 4.2.1 “Trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli”.

Con questo Bando il G.A.L. intende sostenere lo sviluppo dell’economia locale attraverso forme di aggregazione degli operatori economici, concentrandosi sui settori agroalimentari che possono contribuire alla qualificazione turistica dei territori. Le risorse pubbliche disponibili per la realizzazione di questi interventi ammontano a 700.000 euro, con una percentuale di contributo in conto capitale del 40% sulla spesa ammessa (IVA esclusa).

Beneficiari Op. 4.1.1: Operatori agricoli in possesso di qualifica di imprenditori agricoli professionali o coltivatori diretti, sia persone fisiche che persone giuridiche, singoli o associati che siano inoltre in possesso delle caratteristiche di agricoltore attivo ai sensi dell’art. 9 del regolamento UE n. 1307/2013. È necessario il possesso di partita IVA riferita al settore dell’agricoltura e, salvo che per le aziende rientranti nei limiti di esenzione ai sensi della normativa di settore, l’iscrizione al Registro delle imprese presso la Cciaa. La produzione, così come il prodotto primario avviato a trasformazione e l’output processi di trasformazione devono essere compresi nell’allegato I TFUE. Il prodotto primario avviato a trasformazione deve essere almeno il 66% della produzione aziendale.

Beneficiari Op. 4.2.1 : Micro e piccole imprese definite ai sensi della raccomandazione CE 2003/361 e decreto del ministero dello sviluppo economico del 19 Aprile 2005 attive nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti di cui all’allegato I del TFUE, esclusi i prodotti della pesca, che sostengono l’onere finanziario degli investimenti. Per accedere agli aiuti, almeno il 66% della materia prima trasformata e commercializzata dall’impresa deve essere di provenienza extra aziendale

L’intervento prevede il sostegno alle seguenti filiere:
1. lattiero caseario
2. carne e salumi
3. erbe officinali
4. miele
5. cereali
6. ortofrutta (compresa la frutta a guscio)
7. vitivinicolo
8. zafferano
9. canapa

Per poter beneficiare dei contributi messi a disposizione dal G.A.L., i beneficiari dovranno obbligatoriamente partecipare ad uno degli incontri informativi collettivi o ad un incontro informativo a sportello concordato con il G.A.L. stesso. Le date degli incontri informativi di animazione collettivi verranno pubblicate sul sito internet del G.A.L a breve.

Le domande di sostegno devono essere predisposte ed inviate esclusivamente attraverso il servizio “PSR 2014- 2020”, pubblicato sul portale www.sistemapiemonte.it, nella sezione “Agricoltura”.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 15 aprile 2019

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: prorogata al 30 settembre 2019 ore 12:00

Bando pubblico Multioperazione per la selezione dei Progetti Integrati di Filiera (PIF) – Op. 4.1.1 e Op. 4.2.1_testo aggiornato con proroga ed errata corrige

Allegato I del TFUE

Integrazione sezione B ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE RELATIVE ALLA PARTECIPAZIONE E ALL’ATTUAZIONE DEL BANDO

(altro…)

Bando “Creazione e sviluppo di attività extra-agricole “ – Operazione 6.4.1.

Il Bando sostiene sostiene la creazione e lo sviluppo di attività extra agricole da parte di imprese agricole nell’ambito del turismo rurale in stretta connessione con la strategia del G.A.L.e i percorsi/itinerari di fruizione individuati per gli interventi 7.5.1 e 7.5.2.

L’intervento prevede il sostegno ad imprese agricole che intendono realizzare investimenti finalizzati allo svolgimento di attività complementari a quelle di produzione, così da garantire integrazione di reddito e pertanto mantenimento dell’attività complessiva dell’azienda. Con questa Operazione il G.A.L. intende agevolare l’innovazione nel sistema dell’offerta turistica locale andando a supportare, in via prioritaria, lo sviluppo di attività e servizi legati alla migliore fruizione degli itinerari e alla loro integrazione con le risorse locali e allo sviluppo del turismo d’impresa.

Le domande di sostegno devono essere predisposte ed inviate esclusivamente attraverso il servizio “PSR 2014- 2020”, pubblicato sul portale www.sistemapiemonte.it, nella sezione “Agricoltura”.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 2 novembre 2018

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: 28 febbraio 2019 ore 12:00

BANDO Op. 6.4.1_GAL Terre Astigiane

Errata corrige BANDO Op. 6.4.1_GAL Terre Astigiane

Errata corrige 2 BANDO Op. 6.4.1_GAL Terre Astigiane

Criteri di selezione, estratto del BANDO Op. 6.4.1

Graduatoria definitiva Operazione 6.4.1 

(altro…)

Bando “Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra – agricole (piccole e microimprese non agricole)” – Operazione “6.4.2”

Il Bando sostiene la creazione e lo sviluppo di attività extra agricole da parte di piccole e micro imprese nell’ambito del turismo rurale in stretta connessione con la strategia del GAL e i percorsi/itinerari di fruizione individuati per gli interventi 7.5.1 e 7.5.2. L’intervento intende agevolare l’innovazione nel sistema dell’offerta turistica locale andando a supportare, in via prioritaria, lo sviluppo di attività e servizi legati alla migliore fruizione degli itinerari e alla loro integrazione con le risorse locali e allo sviluppo del turismo d’impresa.

Le attività comprese nel sostegno sono le seguenti:
1. attività nell’ambito del turismo rurale, in connessione con le specificità locali, comprese le attività di accoglienza, ospitalità e piccola ricettività (alberghiera ed extra-alberghiera) – funzionale alla fruizione degli itinerari nelle aree in cui vi sia carenza di strutture ricettive;
2. fornitura di servizi al turismo (es. punti di accoglienza del turista quali punti di rifornimento per servizi di trasporto a basso impatto ambientale – bici o auto elettriche-, noleggio attrezzature per cicloturismo, organizzazione servizi di trasporto con piccoli mezzi specializzati, percorsi wellness, servizi culturali, educativi e per il tempo libero e lo sport, etc..), la ristorazione;
3. attività ludico sportive indoor e outdoor;
4. attività commerciali che abbiano una specifica connessione alla valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti per il turista;
5. attività di artigianato tradizionale (prodotti non compressi nell’allegato I TFUE) che contribuiscano alla valorizzazione turistica del territorio e allo sviluppo del turismo di impresa;
6. attività ad elevato contenuto tecnologico e/o informatico collegate allo sviluppo di nuovi prodotti e nuovi mercati e all’e-commerce, ecc..

Le domande di sostegno devono essere predisposte ed inviate esclusivamente attraverso il servizio “PSR 2014- 2020”, pubblicato sul portale www.sistemapiemonte.it, nella sezione “Agricoltura”.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 1 ottobre 2018

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: 31 gennaio 2019 ore 12:00

BANDO Op. 6.4.2_GAL Terre Astigiane

Errata corrige BANDO Op. 6.4.2_GAL Terre Astigiane

Criteri di selezione, estratto del BANDO Op. 6.4.2

Graduatoria definitiva Operazione 6.4.2

(altro…)

Bando pubblico “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra – agricole nelle zone rurali”- Operazione 6.2.1

Il Bando concede un premio forfettario a nuovi imprenditori che avviano un’ impresa specificatamente connessa al turismo rurale, con particolare attenzione alle attività di accoglienza (piccola ricettività funzionale alla fruizione degli itinerari e nelle aree con comprovata carenza di strutture ricettive, e ristorazione) e alla fornitura di servizi di carattere culturale, di accompagnamento turistico. Saranno sostenute anche le attività artigianali connesse ai comparti dell’economia rurale (produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti non compresi nell’allegato I del TFUE) ove queste siano funzionali al miglioramento dell’attrazione turistica del territorio.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 1 giugno 2018

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: prorogata al 26 ottobre 2018 – ore 12.00

BANDO Op. 6.2.1_GAL Terre Astigiane

Criteri di selezione, estratto del BANDO Op. 6.2.1, paragrafo 8

(altro…)

Bando pubblico “Infrastrutture turistico -ricreative ed informazione nell’ambito dello sviluppo locale di tipo partecipativo leader. Tipologia 1: potenziamento delle infrastrutture per la fruizione escursionistica, ricreativa e a servizio dell’outdoor e della segnaletica informativa”, Ambito tematico: Turismo sostenibile – Operazione 7.5.2

Il bando sostiene investimenti di miglioramento delle infrastrutture turistiche e ricreative su piccola scala e il potenziamento della relativa informazione turistica, da attuare in forma coordinata a livello locale e regionale per contribuire a diversificare e destagionalizzare l’offerta turistica, conservare il paesaggio, promuovere le tipicità locali attraverso il contatto diretto con i turisti e favorire la creazione di opportunità occupazionali nelle aree rurali.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 2 febbraio 2018

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE DI CONTRIBUTO: 25 giugno 2018, ore 12,00

BANDO Op. 7.5.2_GAL Terre Astigiane

BANDO 7.5.2_GAL Terre Astigiane_integrazione

Criteri per la valutazione delle domande,  estratto del bando, paragrafo 11.2.2

BANDO 7.5.2 GAL Terre Astigiane_comunicazione pubblicazione check list

DOCUMENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PARTECIPAZIONE AL BANDO:

Check list appalti

ALLEGATI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO:

Op. 7.5.2_Allegato 1.1 Schema di Convenzione tra i soggetti beneficiari

Op. 7.5.2_Allegato 1.2 Allegato documenti tecnico-grafici

Op. 7.5.2_Allegato 1.3 Modulo adesione operatori

Op. 7.5.2_Allegato 1.4 7.5.2 TIP. 1 Indirizzi per beneficiari

Op. 7.5.2_Allegato 1.5 Allegato stato proprietà, disponibilità terreni e strutture, concessione terreni e strutture

GRADUATORIA OPERAZIONE 7.5.2:

graduatoria definitiva Operazione 7.5.2

F.A.Q. Bando Op. 7.5.2 

Slides presentazione Bando Op. 7.5.2 – incontri di animazione febbraio/marzo 2018

DOMANDA DI SALDO

Check list

Si comunica che per le DOMANDE DI ACCOLTO E SALDO sarà necessario consegnare la “CHECK LIST CONTROLLO POST AGGIUDICAZIONE”, relativamente alla fase di esecuzione lavori.

Sarà necessario allegare check list DISTINTE per ogni procedura di gara previste.

Tale check list è reperibile al seguente link

http://www.arpea.piemonte.it/site/component/phocadownload/category/470-check-list-controlli-amministrativi-appalti

È necessario compilare la “Check list di autovalutazione post agg. gara A B C D E Q” e la check list specifica, sulla base della tipologia di affidamento scelto.

Entrate nette

Scarica QUI il Modello per autodichiarazione relativa alle entrate nette (che andrà allegato alla domanda di saldo)

Targhe e cartelli per informazione e pubblicità

Al fine di assolvere a quanto indicato al paragrafo 21 del Bando “Informazione e pubblicità” e rispettare l’impegno accessorio inserito al paragrafo 10.2.3 “Apposizione in posizione visibile e su supporto stabile la targa identificativa dell’intervento. Tale elemento dovrà rimanere esposto almeno per il periodo di vincolo d’uso e di destinazione; gli indirizzi tecnici cui riferirsi per la realizzazione delle azioni informative sono reperibili al link http://www.regione.piemonte.it/agri/psr2014_20/targhecartelli.htm;”, si prega di far riferimento, oltre al link già indicato che rimanda al sito della Regione Piemonte, al seguente spazio creato sul sito del GAL https://www.galterreastigiane.it/psl/obblighi-informazione-comunicazione-carico-dei-beneficiari-leader-gal/, con indicazioni puntuali predisposte per i beneficiari.

Per quanto concerne la localizzazione, è opportuno posizionare la targa/cartello ad inizio e fine itinerario.

Documentazione antimafia

Si prega di prendere visione di quanto riportato QUI e provvedere alla compilazione dei moduli inseriti